Somatoline Crema Funziona?

Uno dei rimedi più efficaci e veloci, oltre che economici, per tentare di eliminare la cellulite è rappresentato dalle creme ANTICELLULITE o lozioni. Sono soluzioni topiche che si applicano direttamente sulla parte colpita da panniculopatia, ad esempio su cosce, glutei, fianchi.

Una delle più famose è sicuramente Somatoline insieme a IODASE acquistabile in tutte le farmacie, profumerie o ipermercati che hanno anche il comparto paramedico. Viene venduta in bustine monodose o con flacone dosatore.
In gran parte dei casi, per cellulite di giovane formazione sono efficaci, ma attenzione perchè le creme in questione stimolano il lavoro della Tiroide. Presentano degli ormoni quindi coloro che soffrono di ipertiroidismo non sono delle pazienti adatte. Cautela anche per le donne in gravidanza, consultate sempre un medico prima di intraprendere una serie di trattamenti.

Somatoline è prodotta dalla Manetti and H.Roberts in Italia è al primo posto nelle vendite insieme a Iodase. E’ una crema efficace? Risolve il problema della cellulite? Facciamo un passo indietro e cerchiamo di capire cosa contenga questa crema. Innanzitutto può essere acquistata in farmacia, è un prodotto da banco anche se ha la croce rossa del farmaco.

Somatoline cosa contiene

Il principio attivo di Somatoline è la levotiroxina, presente nelle bustine monodose da 100 grammi in quantità di 100mg, poi c’è l’escina. Nella SOMATOLINE® 0,1% + 0,3% EMULSIONE CUTANEA  per 100 g di emulsione troviamo come PRINCIPI ATTIVI: levotiroxina mg 100, escina mg 300.

L’escina è importante perchè ha attività antiinfiammatoria, vasoprotettrice e vasocostrittrice mentre la levotiroxina è un ormone prodotto dalla tiroide. Attenzione all’ uso quindi di Somatoline nei casi di infarto del miocardio, precauzioni in coloro che soffrono di ipertiroidismo, angina, insufficienza cardiaca, tachicardia.

L’uso di farmaci ad attività tiroidea, quelli appunto che contengono Levotiroxina (Eutirox), è sconsigliato in gravidanza e nell’allattamento, quindi donne incinta e che allattano dovrebbero andarci piano con creme anticellulite come Somatoline.

In ogni caso le dose giornaliere per le applicazioni di Somatoline riportate sul foglietto rientrano appieno nei nei dosaggi terapeutici. In caso di dubbio però consultate uno specialista, anche perchè Somatoline viene venduta senza ricetta medica.

Somatoline funziona?


In ogni caso Somatoline è a detta di tutti abbastanza efficace per contrastare la cellulite di giovane formazione
, quella formatasi da poco. LEGGI ANCHE L’ARTICOLO : Gambe perfette come averle.

Le applicazione dovrebbero quindi essere limitate nel tempo a brevi cicli. Se la vostra invece è una panniculopatia cronica di vecchia data, una soluzione topica (crema o gel anticellulite) potrà fare poco.

Nell’ipotiroidismo primitivo il monitoraggio della terapia con levotiroxina è effettuato utilizzando i livelli di TSH. Indicativamente, i livelli sierici di TSH dovrebbero essere controllati ad intervalli di 6-8 settimane, nella fase di titolazione del dosaggio.

POTREBBE INTERESSARTI : rimedi fai date cellulite

Somatoline controindicazioni

Nei pazienti affetti da carcinoma differenziato della tiroide che iniziano il trattamento con levotiroxina dopo tiroidectomia ed eventuale terapia radio isotopica, il dosaggio del TSH deve essere effettuato dopo 2 mesi dall’inizio del trattamento per accertare l’avvenuta soppressione del TSH e, successivamente, dopo 6 e 12 mesi. Nei pazienti in cui sia stata modificata la dose di levotiroxina, il monitoraggio del TSH dovrebbe essere controllato dopo 8-12 settimane. Una volta raggiunta la dose di mantenimento, i controlli clinici e biochimici dovrebbero essere ripetuti ogni 6-12 mesi.

Per questo motivo Somatoline non deve essere utilizzata per piu’ di 28 giorni.

Perche si forma la cellulite

La cellulite è un problema della pelle che può colpire chiunque, compresi uomini e bambini anche se sono le donne quelle più afflitte, un 90% delle quali ha avuto a che fare con questo inestetismo almeno una volta nella vita. La cellulite, detta scientificamente dermo panniculopatia, si presenta sotto forma di un addensamento corrugato della pelle, a volte accompagnato da striature o smagliature.

Si formano delle fossette e degli avvallamenti sulla pelle (effetto buccia d’arancia) e le zone più colpite sono cosce, glutei e addome, ma anche braccia, seno e schiena. Di solito la cellulite è indolore, ma spesso può essere anche fastidiosa al tatto.

Ma che cos’e’ realmente la cellulite e perchè si forma?

Il nostro sistema corporeo è composto da vasi sanguigni che trasportano sangue e linfa, quando la circolazione si ferma e ristagna in alcuni punti si forma l’edema che dà vita alla cellulite. Le cause della formazione della cellulite sono molteplici. Innanzitutto dobbiamo sconfessare il fatto che la cellulite sia connessa con l’obesità. Ci sono donne magre che hanno la cellulite e donne grasse che invece non devono combattere con questo problema.

A concorre nella sua formazione sono una serie di cause come:

  • l’ereditarietà, è scritto nei geni, è probabile che se vostra mamma soffre di cellulite anche voi siete a rischio.
  • squilibrio ormonale: gli ormoni femminili, estrogeni e progesterone, sono le cause principali della cellulite. L’ormone estrogeno promuove la formazione e l’espansione delle cellule di grasso intorno ai glutei, cosce e seno mentre il progesterone porta all’ indebolimento delle vene alla ritenzione dei liquidi e all’aumento del peso.
  • forte stress, stile di vita sbagliato.
  • dieta fuori controllo ricca di grassi, iper calorica che fa largo uso di sale. Poca idratazione del corpo con l’assunzione di pochi liquidi, specialmente mancanza di acqua.
  • assunzione di farmaci che portano ad uno squilibrio.
  • vita sedentaria che non contempla movimento o sport o semplici passeggiate all’aria aperta che peggiorano la circolazione.

Add Comment